riguardo a
Informazioni su Minorca
esplorare
Cose da vedere e da fare
informazione
Dati d'interesse
Buscar
Italiano
 
Español Catalán Ingles Alemán Frances
  Menorca Talaiòtica - Candidata Patrimoni Mundial
Bienvenidos
Equilibrio naturale
Web ufficiale del Turismo di Minorca
 
Dividere:   Publicar en facebook  Publicar en twitter
 
Salinas de Mongofra Una delle zone umide di grande interesse naturalistico situate all’interno del parco è costituita dalle saline di Addaia e Mongofra, oggi in disuso. Si tratta di due saline risalenti all’Ottocento, separate da una stretta striscia di terra, per cui passa attualmente la strada che va a Mongofra Nou. A sinistra di questa strada, guardando verso il mare, si osservano le saline più antiche, quelle di Addaia, che sono anche le più grandi, con una superficie di 16.000 m2, mentre a destra sono situate quelle di Mongofra, con una superficie di 2.800 m2. Le acque di queste zone umide, soprattutto quelle delle saline di Addaia, possiedono un’elevata salinità, dato che ricevono importanti apporti di acqua marina, che si infiltra attraverso una secca che separa le saline dal porto di Addaia. Nonostante l’estensione di queste zone, la profondità delle acque è minima, di poche decine di centimetri, per cui questa zona umida si prosciuga completamente quasi tutte le estati, quando l’evaporazione supera gli apporti di acqua marina e non piove. ver +
 

Salinas de Mongofra

Una delle zone umide di grande interesse naturalistico situate all’interno del parco è costituita dalle saline di Addaia e Mongofra, oggi in disuso. Si tratta di due saline risalenti all’Ottocento, separate da una stretta striscia di terra, per cui passa attualmente la strada che va a Mongofra Nou. A sinistra di questa strada, guardando verso il mare, si osservano le saline più antiche, quelle di Addaia, che sono anche le più grandi, con una superficie di 16.000 m2, mentre a destra sono situate quelle di Mongofra, con una superficie di 2.800 m2. Le acque di queste zone umide, soprattutto quelle delle saline di Addaia, possiedono un’elevata salinità, dato che ricevono importanti apporti di acqua marina, che si infiltra attraverso una secca che separa le saline dal porto di Addaia. Nonostante l’estensione di queste zone, la profondità delle acque è minima, di poche decine di centimetri, per cui questa zona umida si prosciuga completamente quasi tutte le estati, quando l’evaporazione supera gli apporti di acqua marina e non piove.




 
fotofotofotofotofoto
 
 
IL METEO A MINORCA
VIDEO DI MINORCA
IL METEO A MINORCA
SEGUITECI IN